TEMPIO DI ERCOLE








La zona cultuale dedicata ad Ercole era costituita da un lungo cortile di circa 80 m lastricato e porticato sui due lati lunghi che si apriva davanti ad un sacello di ridotte dimensione. Il sacello ospitava la statua del semidio. Tale statua ritrovata durante gli scavi attualmente conservata nel Museo Nazionale d'Abruzzo di Chieti in attesa di un eventuale trasferimento nel completando museo di Alba Fucens.